Z come Zemmour

La possibile candidatura di Zemmour alle presidenziali francesi sta sparigliando le carte. In un mese ha triplicato i suoi consensi nei sondaggi ed al momento potrebbe sostituire la Le Pen in un probabilissimo ballottaggio con Macron. La sua possibilità dì successo passa dalla capacità dì riunire gli elettori delle due destre francesi , Les Républicains... Continue Reading →

Carter presidente rock and roll

Se come me amate musica e campagne elettorali, vi consiglio di vedere “Carter presidente rock and roll”. Racconta il rapporto con la musica dell’ex presidente democratico e dì come il sostegno dì artisti come Bob Dylan e Allman Brothers Band ha contribuito alla sua elezione. È un aspetto dì Carter che non conoscevo e molto... Continue Reading →

Un cambio culturale

Ancor oggi mi tocca sentire o leggere qualche politico che giustificandosi afferma “non faccio marketing”, come se questa fosse un’attività poco degna, volta per lo più ad ingannare e nascondere la verità. Invece, il marketing politico può contribuire a migliorare il processo democratico aiutando partiti e candidati a conoscere meglio bisogni e desideri dei cittadini,... Continue Reading →

La nuova leader dei Verdi e i suoi perché

Sabato e domenica sono tornato a fare lezione in presenza dopo tanto tempo e tra i tanti argomenti che abbiamo affrontato ci sono stati la leadership politica femminile, l'annuncio della candidatura e le tipologie di messaggio (tra questi cambiamento vs. status quo). Oggi giornali e siti di informazione riportano le parole della nuova leder dei... Continue Reading →

Perché ha vinto Biden

Troppo vecchio, troppo molle, troppo centrista, ne ho sentite parecchie su Biden in questi mesi, eppure sin dai primi passi nelle elezioni primarie ho sempre sostenuto che fosse il favorito ed anche il candidato con le maggiori probabilità di sconfiggere Trump (ne sono testimoni i miei studenti). Vi spiego perché: uno sfidante deve essere in... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑