Un rischio globale?

Come sostengo nell’intervista è un fenomeno da non sottovalutare che ha adepti anche in Italia – QAnon, il golpe nato sui social. Dalle fake news all’irruzione a Capitol Hill

«Il web è ormai un luogo di bolle chiuse – ha spiegato a StartupItalia Marco Cacciotto, docente all’Università degli Studi di Torino di Marketing Politico e Comunicazione Elettorale – nel caso di QAnon si nota un senso di vera e propria appartenenza settaria a un movimento che si ritiene depositario della verità».

0 commenti su “Un rischio globale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: