Lezioni dal voto francese

Da noi si commenta sempre il risultato negli altri Paesi pensando all’Italia. Allora alcune considerazioni:
1) le regole contano: nel doppio turno si vota prima “a favore”, e poi nel ballottaggio “contro”
2) l’obiettivo della Le Pen sono le presidenziali e non solo è già la front runner, ma il suo partito è ancora in crescita
3) da noi il “terzo incomodo” è il M5S non la Lega Nord (qui inoltre farà parte e non sarà contrapposto al centro destra)
4) guardate con attenzione cosa accadrà in Spagna
5) i partiti socialisti sono in profonda crisi: terzo posto in Francia, terzo o quarto posto in Spagna
6) socialisti e popolari fanno fatica a rappresentare metà dell’elettorato.
libri-comunicazione-politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...