Mia intervista su Il Giorno del 17 marzo

Su Il Giorno del 17 marzo è uscita una mia intervista sui primi manifesti per le Comunali milanesi. Il metro di giudizio dovrebbe essere l’efficacia e la memorabilità, ma naturalmente la prima cosa che salta all’occhio è la “qualità” grafica e l’originalità…

Milano, 17 marzo 2011 – «Niente di memorabile. Se si facesse tra qualche tempo un sondaggio fra i cittadini il ricordo di queste campagne sarebbe bassissimo». Stronca tutti o quasi i manifesti elettorali già usciti o in uscita Marco Cacciotto, docente di marketing politico alla Statale.

L’effetto generale è negativo?
«Non sono certo manifesti di grande impatto, però bisogna prima capire l’effetto che vogliono provocare, quali sono le strategie che ci sono dietro. Certo, il sindaco uscente tenderà a chiedere una sorta di referendum su quello che è stato finora il suo operato, mentre lo sfidante deve riuscire a rappresentare il cambiamento».

Leggi tutto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...