Ultimo dibattito in GB

Nell’ultimo dibattito televisivo Gordon Brown ha tentato di riproporre la linea di comunicazione iniziata con il manifesto “Not flash, just Gordon”: avrò un brutto carattere, sarò poco telegienico e non molto carismatico, faccio le gaffe, ma m’intendo di economia e l’ho dimostrato, prima con un boom durato un decennio, poi con le misure giuste per uscire dalla crisi.
A giudicare dall’esito dei sondaggi post dibattito questa linea non funziona e gli elettori sono orientata a scegliere una figura nuova: nel primo, di YouGov, ha prevalso Cameron con il 41 per cento, seguito da Clegg con il 32, lasciando Brown al terzo posto con appena il 25. Nell’altro, della Comres, Cameron ha una vittoria più contenuta, 35 a 33 per cento, su Clegg, ma anche in questo Brown è terzo, con il 26 (oltre che essere ultimo nella scelta della cravatta).

Tuttavia i sondaggi sulle intenzioni di voto ai candidati non tengono conto del sistema elettorale: 5 anni fa il Labour con il 36% ottenne 358 seggi, i Tory con il 33% 198 seggi, mentre Lib-Dem con il 22 solamente 68 seggi.


One thought on “Ultimo dibattito in GB

  1. In realtà gli ultimi due dibattiti non sembrano avere “spostato” molto. Il terremoto nei sondaggi c’è stato solo dopo il primo dibattito. Brown ha pagato la gaffe del “Bigotgate” che ha incrementato la sua impopolarità. La sua performance infatti non è stata così negativa. Secondo me nell’ultimo dibattito Clegg è stato quello più in difficoltà. Non ha saputo rispondere con efficacia agli attacchi di Cameron sull’Euro e sull’amnestia per i clandestini. Tuttavia Clegg ha acquisito grande popolarità durante queste tre settimane ed è stato bravo a presentarsi come il nuovo, che si oppone alla vecchia politica.
    Ormai l’unica speranza per il Labour è che i Tories non raggiungano la maggioranza dei seggi e formare una coalizione coi Lib-Dem.
    Oggi infatti i Laburisti hanno consigliato apertamente ai loro elettori, che votano in collegi in cui la battaglia è tra Lib-Dem e Tories, di votare in maniera “tattica”, ovvero votare Lib-Dem. In ogni caso il destino di Brown sembra segnato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...