Sabato intenso

Giornata intensa… l’annuncio di scioglimento di AN da parte di Fini, Veltroni che presenta il programma del PD, Casini che rompe definitivamente con Berlusconi e si candida a premier…

E ora cosa farà Mastella? Che prospettive ha Casini?

casini5_169.jpg

Una nuova analisi su il Sole: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/02/analisi-mastella-casisi-caciotto.shtml?uuid=ae540516-dc86-11dc-bb8e-00000e251029&DocRulesView=Libero


4 thoughts on “Sabato intenso

  1. al di là dei 4 poli, dei partiti che si sciolgono e di quelli che nascono, dei partiti medio-piccoli che corrono da soli e di quelli che si alleano, dei partiti che perdono il loro simbolo e di quelli che lo preservano,ecc…l’auspicio è che lo scossone che il sistema partitico sta vivendo ci consegni un esecutivo (qualunque sia il suo colore) in grado di governare svincolato dai ricatti e dai capricci di alleati minori (vedi verdi,rc,pdci nell’ultima legislatura e, seppur in misura minore, l’udc con silvio sul finire del suo ultimo mandato)

  2. io credo che non ci sarà alcun esecutivo stabile, è implicito nella stessa strategia di berlusconi, che vuole vincere ma non stravincere (lo testimoniano i mancati “acquisti” di mastella, storace, casini e così via…perché è evidente che se berlusconi voleva l’apparentamento si faceva)…e quindi punta secondo me ad una nuova impasse istituzionale tramite il senato…si aprirebebro così scenari molto vantaggiosi per lui…

  3. per esempio un accordo a larghe intese con veltroni? può essere, ma personalmente credo che il mancato accordo con storace e mastella sia frutto dell’icompatibilità reciproca tra questi e gli alleati storici an e lega.
    quanto all’udc, sono più di 2 anni che sta lavorando per ricostruire un grande centro sul modello della dc, sono 2 anni che per fare questo si comporta da alleato “poco fedele” (prima con follini e poi con casini). sarebbe un controsenso se proprio ora che ci sono tutte le prerogative per la rinascita – ahinoi! – di una nuova dc casini&co rinunciassero allo storico scudo crociato per confliure in un nuovo partito

  4. sì, mi riferivo a un accordo di larghe intese con veltroni…con una maggioranza esigua in senato berlusconi potrebbe accreditarsi come garante delle riforme istituzionali, potrebbe annunciare, come una sorta di nuovo padre della patria, di voler fare quello che prodi non ha voluto fare…il fine ultimo è a tutti noto, e lui mica lo nasconde…quanto a casini è vero ciò che scrivi, lui al grande centro ci lavora da tanto, ma se berlusconi gli avesse offerto la possibilità di collegarsi mantenendo il simbolo (schema lega nord) casini avrebbe accettato senz’altro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...