Read my lips: “No new taxes”

Vi ricordate l’affermazione di Bush senior durante le elezioni del 1996, “Read my lips: no new taxes” che, non mantenuta, costò molto cara nelle elezioni successive e fu parte della sconfitta?
Il governo Prodi sembra essere sulla buona strada: in campagna elettorale promette di non mettere nuove tasse incalzato dalla campagna di Berlusconi, incespica sulla tassa di successione non riuscendo a quantificare la soglia di tassazione, ma riesce comunque a convincere la maggioranza degli italiani e una parte del ceto medio. E alla prima finanziaria spunta un aumento delle tasse per chi guadagna almeno 70.000 euro (siamo sicuri che 3000 euro al mese siano soglia di ricchezza?). Ma non basta Rifondazione pubblica una demenziale pubblicità con lo slogan “Anche i ricchi piangano”. Il problema non è chi guadagna 70.000 euro, ma chi non paga le tasse. Questo sarebbe un vero segnale di cambiamento.


2 thoughts on “Read my lips: “No new taxes”

  1. Certo che averceli 3.000 euro al mese non sarebbe male, però da lì a dire che chi li guadagna è un ricco mi sembra eccessivo! Ma qualcuno prima o poi avrà il coraggio di dire basta a questa classe politica? Intendo a tutti, destra e sinistra… tanto fa lo stesso!

  2. mi associo amargherita
    a parte questo, marco ti fa piacere un link sul blog (come spindoctor, chiaramente) ?

    cià
    stef
    ps..bello il post:)))))
    ricordo sempre prodi:”tasseremo i patrimoni superiori ad ALCUNI MILIONI DI EURO”
    ricordo
    ricordo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...